fbpx

David di Donatello 2018, i vincitori dei premi italiani del cinema

cinema italiano david di donatello 2018

Una manifestazione spettacolare per quelli che ormai sono definiti dagli addetti ai lavori e non solo gli Oscar italiani: i David di Donatello. Dopo due anni in cui l’evento aveva trovato ospitalità su Sky, ieri sera su Rai1 Carlo Conti ha presentato le premiazioni dei migliori professionisti e delle migliori produzioni del nostro cinema (ma anche il miglior film straniero) in una serata che ha visto sfilare gli ospiti delle grandi occasioni.

I più grandi contendenti di questi David erano Ammore e Malavita dei Manetti Bros, che si era portato a casa ben 15 nomination e il premio come miglior film, e Napoli velata di Ozpetek, che si era fermato invece a 11 candidature. Fra gli altri concorrenti principali c’erano anche A Ciambra, scelto purtroppo senza fortuna come pellicola italiana in corsa agli ultimi Oscar, e poi The Place di Genovese e La tenerezza di d’Amelio. Fra gli attori in lizza fra gli altri troviamo Paola Cortellesi, Valeria Golino, Claudia Gerini, Alessandro Borghi (candidato come attore sia protagonista che non protagonista) e Valerio Mastrandrea. Tra i candidati come miglior film, c’è anche una pellicola d’animazione, Gatta Cenerentola.

Abiti bellissimi e look delle grandi occasioni per quella che è anno dopo anno una kermesse glamour. Dalle nomination e dai vincitori di ieri sera è evidente che il percorso di attori e registi sia sempre di più mescolato tra cinema e tv. Attori e registi infatti passano da produzioni cinematografiche di successo al botteghino senza disdegnare o provenendo da fiction e produzioni televisive di qualità. Basta pensare a Paola Cortellesi, Isabella Ragonese o Valerio Mastrandrea.

Per questo partecipare a casting per fiction, produzioni televisive e spot pubblicitari può essere il primo passo per una carriera nel mondo dello spettacolo.

 

Tutti i vincitori del premio David di Donatello 2018

Miglior film

Ammore e Malavita

Miglior regia

Jonas Carpignano, A Ciambra

Miglior regista esordiente

Donato Carrisi, La ragazza nella nebbia

Miglior attrice protagonista

Jasmine Trinca, Fortunata

Miglior attrice non protagonista

Claudia Gerini, Ammore e Malavita

Miglior attore protagonista

Renato Carpentieri, La tenerezza

Miglior attore non protagonista

Giuliano Montaldo, Tutto quello che vuoi

Miglior sceneggiatura originale

Nico, 1988

Miglior sceneggiatura non originale

Sicilian Ghost Story

Miglior produttore

Gatta Cenerentola

Miglior fotografia

Napoli velata

Miglior suono

Nico, 1988

Miglior documentario

La lucida follia di Marco Ferreri

Miglior film straniero

Dunkirk

Miglior film europeo

The Square

David Giovani

Tutto quello che vuoi

David Speciali

Stefania Sandrelli

Diane Keaton

David alla carriera

Steven Spielberg