fbpx

Matilde Gioli, l’attrice italiana più richiesta al cinema

matilde gioli diventare attrice cinema

Il vero nome dell’attrice italiana Matilde Gioli è Matilde Lojacono, nata a Milano nel 1989. Attualmente è tra le giovani promesse del cinema italiano.

Laureata in filosofia, stravolge la sua vita quando decide di intraprendere la carriera di attrice viene scelta da Paolo Virzì nel film “Il capitale umano”, dove recita la parte di Serena Ossola, la figlia del personaggio interpretato dall’attore Fabrizio Bentivoglio.

Durante le riprese, il talento di Matilde convince tutti, tanto da aggiudicarsi il Premio Guglielmo Biraghi ai Nastri d’Argento 2014, il Premio Alisa Valli del Bari International Film Festival e la candidatura al Ciak d’Oro come miglior attrice non protagonista.

Nello stesso anno, Matilde Gioli recita in un episodio della serie tv Gomorra, debuttando così anche sul piccolo schermo.

Nel 2015 la vediamo in tre film: “Solo per il weekend”, con Alessandro Roja e Stefano Fresi, “Belli di papà”, al fianco di Diego Abatantuono, e “Un posto sicuro”, dove divide il set con Marco D’Amore.

Grazie al suo talento e alla sua professionalità, nel gennaio 2016 Matilde Gioli riceve il Premio Afrodite come miglior attrice emergente.

Nel 2017, il regista Riccardo Milano la sceglie per la miniserie in tv “Di padre in figlia” e per il film “Mamma o papà?”, con Antonio Albanese e Paola Cortellesi.

Per Matilde è un anno ricco di successi, con i film “The start up”, “2night”, “La casa di famiglia” e “Blue kids”.

In pochissimi anni, Matilde ha dimostrato una forte dedizione verso il mondo del cinema e della televisione ed è riuscita ad affermarsi come attrice, lavorando al fianco di attori italiani importanti.

Con la passione e l’impegno aumentano le possibilità di farsi notare e diventare attrice o attore in Italia.

Se recitare è il tuo sogno più grande e pensi di avere le carte giuste per lavorare nel mondo del cinema, candidati per i casting First Model & Actor e dimostraci quanto vali.